Monza, 13 settembre 2017

IMU E TASI: QUESTIONI E SOLUZIONI

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui per i costi)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti privati

 

In collaborazione con 13 SETTEMBRE 2017
Urban Center
Via F. Turati 6

MONZA

CAPIENZA SALA: 70 POSTIsn_disabile

 

Comune di
MONZA

 
 

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Rosa Maria LO VERSO
(Assessore al Bilancio, Tributi, Economato, Controllo di Gestione e Spending Review del Comune di Monza)
Vittorio VALTOLINA (Vice Presidente A.N.U.T.E.L.)
Roberto MENEGOLA (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Montagna In Valtellina (SO) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Maria SUPPA (Avvocato Tributarista - Patrocinante in Cassazione - Docente A.N.U.T.E.L.)

Le particolari soggettività passive IMU e TASI
- il diritto di abitazione del coniuge superstite e la nuda proprietà
- il diritto di abitazione ex art.1022 e seg.c.c. e il diritto di usufrutto
- la soggettività passiva del coniuge assegnatario della casa coniugale
- la soggettività passiva nel trust.

Le criticità nella notifica degli atti impositivi
- la notifica a mezzo posta e la nuova notifica pec degli avvisi di  accertamento
- le peculiarità della notifica degli avvisi:
    - alle società cancellate, alle società fallite e in concordato preventivo
    - le peculiarità della notifica degli avvisi nelle successioni mortis causa
    - come evitare ogni contestazione sul vizio di notifica e come difendersi in contenzioso.

Esenzione ici/imu degli enti non profit
- i requisiti soggettivi ed oggettivi necessari per accedere all’esenzione alla luce dei più recenti principi espressi dal diritto vivente:
    - il concetto di attività commerciale rilevante ai fini imu e i criteri che il Comune deve adottare
    - l’esenzione per gli immobili concessi in comodato o in locazione, il concetto dell’utilizzo diretto
    - gli immobili destinati ma non concretamente utilizzati
    - i requisiti necessari per l’accesso all’esenzione di Enti ecclesiastici e scuole paritarie
    - i requisiti necessari per l’accesso all’esenzione delle onlus
    - le finalità istituzionali nell’esenzione ex art.7, 1 co.lett.a) e lett.I), dlgs 504/1992
- gli oneri probatori di chi vanta il diritto al trattamento di favore e l’attività istruttoria del Comune per accertare il diritto o meno all’esenzione.

L’applicazione ai tributi locali del principio sulla emendabilità della dichiarazione fiscale
- i principi di diritto vivente sul punto.

Imu/Tasi - società di leasing
- soggettività passiva imu e tasi nella locazione finanziaria
- soggettività passiva imu/tasi nel caso di fallimento del’utilizzatore.

Ici/Imu nell’abitazione principale
- le doppie residenze dei coniugi
- i comodati
- il comodato tra comproprietari.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,30
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 6 settembre 2017 e comunque nei limiti di capienza della sala.

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative fino al 2016*)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + IVA a partecipante
 
*PER GLI ENTI LOCALI NON IN REGOLA CON LE QUOTE ASSOCIATIVE LA  PRENOTAZIONE VERRA' TEMPORANEAMENTE SOSPESA FINO AL PAGAMENTO DELLE STESSE
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.

COLAZIONE DI LAVORO

E' prevista la colazione di lavoro ad un costo convenzionato di Euro 14,00, a persona, a carico dei partecipanti, presso il ristorante "La Viestana" - Via Mentana 22. La direzione del ristorante rilascerà apposita ricevuta.

E' COMUNQUE OBBLIGATORIO COMUNICARE ENTRO E NON OLTRE 3 GIORNI PRIMA DELL'INCONTRO EVENTUALE MANCANZA DI PARTECIPAZIONE E/O DISDETTA DELLA COLAZIONE DI LAVORO A:
Sede Nazionale: Tel. 0967.486494 - fax 0967.486143
Sede Secondaria di AMELIA: Tel. 0744-978165 - fax 0744-978834