Arezzo, 24 maggio 2018

GLI ATTI TRIBUTARI ALLA LUCE DELLA NUOVA
NORMATIVA CAD E PRIVACY

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti privati.

in collaborazione con

Comune di
AREZZO
24 MAGGIO 2018
Sala Convegni Casa delle Culture
Piazza A. Fanfani, 5
AREZZO

CAPIENZA SALA: 100 POSTI
 
 
Il 2018 rappresenta un anno di importanti innovazioni legislative sul fronte della gestione del processo impositivo da parte degli Enti locali. Il fil rouge lungo cui si evolve (e si complica) la gestione degli uffici tributari è rappresentato dalle modalità di trattamento  dei dati  e  di gestione dei procedimenti e degli atti. Sul primo fronte con l’entrata in vigore dal prossimo 25 maggio del  nuovo Regolamento europeo 2016/679 sulla protezione dei dati si assiste ad un repentino passaggio da un apparato normativo tutto incentrato sui diritti  dell’interessato ad uno opposto, basato sui doveri del titolare e del responsabile.  Sul secondo fronte  le modifiche apportate dal  D.Lgs. 217/2017 al Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 82/2005) entrate in vigore il 27 gennaio 2018 riguardano la produzione e la notifica di atti digitali tra cui sono ricompresi anche quelli di accertamento, riscossione e di irrogazione delle sanzioni di natura tributaria.
Come spesso accade di fronte a cambiamenti epocali come quelli cui ci accingiamo ad assistere occorre conoscere, analizzare e valutare prima di intraprendere una strada. Nel caso della gestione dei tributi tale processo risulta ancora  più complicato in assenza di chiare disposizioni applicative con l’incognita della interpretazione che delle norme verrà data dalla giurisprudenza di merito e di legittimità.
Come orientarsi?
La giornata formativa vuole tracciare un quadro riepilogativo delle importanti novità introdotte focalizzando l’attenzione sulle criticità operative  derivanti dall’applicazione delle nuove norme.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Mario Daniele ROSSI (Direttore Ufficio Tributi del Comune di Arezzo - Presidente Regionale A.N.U.T.E.L. per la Toscana)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

 

Relatore:
Tommaso VENTRE (Professore aggregato di Governance dei tributi locali Univ. Luigi Vanvitelli, Avvocato, Ricercatore di Diritto Tributario - Dottore Commercialista, Revisore Legale)

PRIVACY E TRATTAMENTO DEI DATI PER FINI IMPOSITIVI
- Il Regolamento 679/2016 (GDPR): le categorie di dati personali, i principi del trattamento dei dati, i soggetti del trattamento, i diritti degli interessati.
- La nuova figura del responsabile della protezione dei dati (DPO): la designazione ed i  compiti all’interno dell’ organizzazione comunale.
- Le “Misure di sicurezza” e loro adeguatezza. Le categorie di dati trattati coinvolte nell’esercizio della potestà impositiva.
- I soggetti coinvolti nel trattamento in materia di tributi: rapporto tra Comune e soggetti terzi incaricati di svolgere accertamenti.
- La violazione di dati personali, adempimenti e procedure per gli Enti locali in materia tributaria.
- Impatto dei provvedimenti del Garante dedicati  al mondo degli Enti locali in materia tributaria.
- Come garantire la “Privacy” nel settore tributi.
- La “Privacy by design” e la “Privacy by default” nel settore tributi.

CAD E GESTIONE DEGLI DEI PROCEDIMENTI E DEGLI ATTI
- Le innovazioni del CAD (ANPR, domicilio digitale, Indice nazionale persone fisiche ed altri soggetti privati, SPID, CIE e CNS .
- Il ruolo del Chief Digital Officer (CDO).
- Il sistema pagoPA nell’ambito della riscossione dei tributi locali.
- La produzione digitale degli atti di liquidazione, rettifica, accertamento, riscossione e di irrogazione delle sanzioni di natura tributaria.
- Gli strumenti di firma dell’atto impositivo nella sua veste informatizzata.
- La notifica a mezzo pec degli atti tributari informatici (ambito applicativo,  profili probatori e vizi).
- La notifica delle copie analogiche degli atti tributari informatici.
- La conservazione degli atti e delle notifiche digitali.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 15,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 17 maggio 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
SOGGETTI
CHE HANNO ACQUISTATO L'ACCESSO AL SITO
  € 100,00 + Iva a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + IVA a partecipante
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative fino alla seconda annualità antecedente quella in corso non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
 

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.