Como, 20 settembre 2018
 

LA RISCOSSIONE LOCALE ED IL SUPERAMENTO DI EQUITALIA

- PARTECIPAZIONE GRATUITA - RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AGLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

 

in collaborazione con

Comune di
COMO

 
20 SETTEMBRE 2018

Sala Conferenze
Biblioteca Comunale
Piazzetta Venosto Lucati, 1
COMO

CAPIENZA SALA: 150 POSTI

 
A partire dal 1° luglio 2017, per effetto delle disposizioni contenute negli artt. 1 e 2 del decreto legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito dalla legge 1° dicembre 2016, n. 225, i Comuni non possono più avvalersi di Equitalia per la riscossione delle proprie entrate ma devono decidere se affidare le attività di riscossione, volontaria e coattiva, ad Agenzia delle Entrate-Riscossione ovvero adottare un modello di gestione differente tra quelli che l’ordinamento prevede.
A tal fine, il corso - di taglio pratico-giuridico - si pone l’obiettivo di approfondire i diversi sistemi di riscossione delle entrate tributarie comunali mettendo in evidenza le diversità, i vantaggi e le criticità delle differenti possibili scelte.
Ampio spazio sarà riservato agli interventi dei partecipanti, anche relativi ad ulteriori aspetti applicativi dei tributi comunali.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Adriano CALDARA (Assessore alle Finanze del Comune di Como)
Roberto MENEGOLA (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Montagna in Valtellina (SO) - Componente Consiglio Generale  A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Luigi GIORDANO
(Dirigente Settore Entrate del Comune di Pozzuoli (NA) - Docente A.N.U.T.E.L.)

La gestione dei procedimenti di riscossione volontaria, accertamento e riscossione coattiva delle entrate tributarie comunali:
- la riscossione volontaria:
    - l’autoliquidazione e la liquidazione d’ufficio
    - gli strumenti di pagamento
    - le diverse modalità di gestione
- l’attività di accertamento:
    - tipologia e funzione degli atti
    - le diverse modalità di gestione
- la riscossione coattiva:
    - gli strumenti e le fasi
    - le diverse modalità di gestione
    -  il raffronto tra il sistema del ruolo e quello della riscossione a mezzo ingiunzione fiscale:
         - le norma applicabili
         - la ripartizione delle competenze
         - il contenuto e la notifica dell’ingiunzione
         - gli oneri della riscossione
         - la dilazione di pagamento
         - la sospensione della riscossione
         - la compensazione tra crediti e debiti
         - la riscossione coattiva di importi di modesto valore
         - la fase cautelare:
             - il fermo amministrativo
             - l’ipoteca
             - la gratuità delle trascrizioni, iscrizioni e cancellazioni dei pignoramenti e delle ipoteche
         - la fase esecutiva:
              - il termine per iniziare l’esecuzione
              - l’espropriazione immobiliare
              - l’espropriazione mobiliare
              - l’espropriazione presso terzi:
                   - il pignoramento di fitti e pigioni
                   - il pignoramento verso terzi
                   - il pignoramento presso la Pubblica Amministrazione
                   - la dichiarazione stragiudiziale del terzo
    - il potenziamento della riscossione coattiva
    - il controllo dell’Agente della riscossione e del Concessionario:
        - la inesigibilità del credito
        - la procedura di controllo
        - il discarico
        - il diniego del discarico e le conseguenze

Tutor d'aula:
Roberto MENEGOLA (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Montagna in Valtellina (SO) - Componente Consiglio Generale  A.N.U.T.E.L.)

 

 

Ore 11,30
Coffee Break
Ore 14,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno  13 settembre 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

Non è ammessa la partecipazione di soggetti diversi dall'Ente Locale che prestano la propria attività a supporto del Comune.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.