Siracusa, 21 novembre 2018

L’EVOLUZIONE DELL’ATTIVITA’ ACCERTATIVA

QUOTE DI PARTECIPAZIONE (clicca qui)

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali

in collaborazione con

COMUNE DI SIRACUSA
21 NOVEMBRE 2018
Sala Paolo Borsellino
Palazzo del Vermexio
Piazza Duomo, 4
SIRACUSA

CAPIENZA SALA: 100 POSTIAccesso disabili
 
 

 

La Legge di Bilancio n. 205/2017, almeno nelle intenzioni iniziali del Legislatore, si proponeva di confermare e contemporaneamente snellire il sistema tributario locale, di fatto, i commi del nuovo testo presentano disposizioni normative in regime di “proroga” rispetto all’anno finanziario appena trascorso, su tutti, il blocco della potestà impositiva che conferma la volontà del Legislatore di voler “calmierare” l’andamento cronicamente tendente al rialzo della pressione fiscale a livello locale.
Le conferme e le novità della Legge di Bilancio 2018 in materia di IUC, gli effetti del nuovo regime sanzionatorio le novità in materia di tassazione sui rifiuti con la TARIP, ma soprattutto l’evoluzione della fase accertativa, rappresentano solo alcuni degli argomenti che durante la giornata di approfondimento verranno esaminati, con particolare approfondimento delle casistiche di maggiore ambiguità normativa.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Francesco ITALIA (Sindaco del Comune di Siracusa)
Danila COSTA (Segretario Generale del Comune di Siracusa)
Sebastiana MANGANO (Comune di Scordia (CT) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Gianluca RUSSO (Dottore Commercialista e Revisore dei Conti, Controller, Responsabile del Servizio Fiscalità Locale ed Acquedotto del Comune di Sant`Antimo (NA) - Docente e Componente Comitato Regionale A.N.U.T.E.L. - Campania))

Legge n. 205/2017- Stabilità 2018.
Tassazione patrimoniale, reddituale ed equità fiscale.
Estensione al 2018 del blocco del potere di incremento dei tributi locali ad eccezione delle deroghe ammesse.
Il rapporto tributario: adempimenti IUC nella fase ordinaria.
IMU/TASI: Approfondimenti relativi al presupposto impositivo- base imponibile e soggettività passiva, nelle casistiche particolari (Leasing-Terreni Agricoli-Imbullonati-Fabbricati rurali-Contratti di comodato-canoni di locazione- Fallimento-Categorie catastali transitorie e fittizie-Enti non commerciali).
TARI: Occupabilità e scuscettibilità alla produzione dei rifiuti; Tassazione dei magazzini- deroga coefficienti Ka-Kb-Kc-Kd, Tari puntuale da D.M. del 20.04.2017 e nuovi criteri quali-quantitativi, determinazione del FCDE.
Il Procedimento di accertamento: iniziativa, istruttoria, fase finale del procedimento, fase integrativa dell`efficacia: prescrizione, decadenza, notifica.
La notifica degli avvisi di accertamento a mezzo PEC.
L’accertamento alle società cancellate dal registro delle imprese.
Nuovo sistema sanzionatorio, nuovo ravvedimento operoso e l’istituto della Recidiva.
La logica del cumulo giuridico: è applicabile ai tributi locali?
Strumenti deflattivi del contenzioso (Interpello, reclamo/mediazione, contraddittorio, accertamento con adesione, e adesione all’ accertamento).

 

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 14 novembre 2018 e comunque nei limiti di capienza della sala.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
QUOTA "B"e"C" PARTECIPAZIONE GRATUITA SENZA LIMITI
(in regola con le quote associative *)
GRATUITA
QUOTA "A/PLUS" PARTECIPAZIONE GRATUITA PER N°1 PARTECIPANTE
(n°2 Bonus annuali )
€ 50,00 dal 2° partecipante
QUOTA "A"   € 50,00 a partecipante
 
ENTI LOCALI
CHE HANNO ACQUISTATO L'ACCESSO AL SITO
  € 100,00 a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 150,00 a partecipante
 
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.