Santeramo in Colle (BA), 1 ottobre 2019

TERZO SETTORE: GLI AFFIDAMENTI NEGLI ENTI LOCALI

- PARTECIPAZIONE GRATUITA -

RIVOLTO A:
Amministratori, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Revisori Enti Locali, Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

in collaborazione con

Comune di 
SANTERAMO IN COLLE

 

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di BARI

1 OTTOBRE 2019
Sala Giandomenico
Palazzo Marchesale
P.zza Garibaldi
SANTERAMO IN COLLE (BA)

CAPIENZA SALA: 80 POSTI

 

 

 
La giornata formativa intende fornire ai partecipanti una panoramica completa dei rapporti che intercorrono tra gli Enti Locali e gli Enti del terzo settore alla luce della riforma. La riforma da una parte individua l'Ente Locale quale Ente Impostore che può accordare anche ulteriori agevolazioni legate al possesso di immobili da parte di questi Enti e dall'altra favorisce forme di collaborazione e partnariato proprio per sviluppare quella solidarietà orizzontale tanto sentita oggi nel nostro ordinamento europeo e nazionale. Occorre però fare attenzione e porre in essere tutte le procedure previste dall'ordinamento per evitare pesanti responsabilità in particolare nell’affidamento di servizi per il tramite di appalti riservati come previsto dall’art. 112 del Codice degli appalti in favore di operatori economici e cooperative sociali e loro consorzi. I partecipanti riceveranno quindi i necessari strumenti per applicare in maniera compiuta le previsioni del codice de terzo settore e di quello degli appalti a seconda delle situazioni.


 

PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Fabrizio BALDASSARRE (Sindaco del Comune di Santeramo in Colle)
Filomena Angela FONTANAROSA (Assessore al Bilancio del Comune di Santeramo in Colle)
Francesco TUCCIO (Presidente A.N.U.T.E.L.)

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Tommaso VENTRE (Professore Aggregato di Governance dei Tributi Locali Università Luigi Vanvitelli, Avvocato, Ricercatore di Diritto Tributario - Dottore Commercialista, Revisore Legale - Docente A.N.U.T.E.L.)

 Terzo settore, cooperazione sociale e impresa sociale
- Principi generali.
- Requisiti per la costituzione.
- Forme giuridiche contemplate.
- L’impresa sociale.

 La riforma del terzo e l’incidenza nella tassazione degli Enti Locali
- Lineamenti generali della riforma del terzo settore:
  - Inquadramento e ambito di applicazione della normativa.
  - La “fattispecie” ente del terzo settore.
  - Le attività esercitabili: attività d’interesse generale ed altre attività.
  - Le attività secondarie.
  - Le modifiche statutarie per le “nuove” imprese sociali.
  - Il patrimonio.
  - La destinazione del patrimonio.
- Il regime pubblicitario degli Enti del Terzo Settore (ETS):
  - il Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.
- Le agevolazioni relative ai tributi locali.
  - La relazione tra ETS e immobile.
  - Le possibili ulteriori agevolazioni.

 Le modalità di “coinvolgimento” degli enti di Terzo settore previste dal Titolo VII del CTS
- La co-programmazione.
- La co-progettazione.
- L’accreditamento.
- Le convenzioni con le APS e le ODV.

 L’utilizzo dei beni pubblici e la valorizzazione dei beni culturali di proprietà pubblica

 Le procedure di affidamento agli Enti del terzo settore a seconda dell'ambito di intervento
- Il parere del Consiglio di Stato n. 2052/2018.
- Le Linee Guida n. 32/2016 dell’ANAC e alla loro revisione.
- La giurisprudenza della Corte di Giustizia.

 L’affidamento di servizi funzionali all'accertamento e alla riscossione dei tributi e di tutte le entrate nell’ambito delle previsioni di natura tributaria
- I servizi in concessione.
- I servizi a supporto.

 Le peculiarità della procedura degli appalti riservati ai sensi dall’art. 112 del D. Lgs. 50/2016 in favore di operatori economici e cooperative sociali
- Il possesso dei requisiti.
- Il rispetto del principio di rotazione.
- I controlli.
- Problemi e criticità.
 

 


Ore 14,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 24 settembre 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.

"La partecipazione al Convegno è GRATUITA ed attribuirà i crediti formativi agli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili in funzione alle ore di effettiva presenza."