Bastia Umbra (PG), 19 novembre 2019

LA TASSA SUI RIFIUTI
TRA LA RIFORMA DEI COSTI DEL SERVIZIO E L’EVOLUZIONE VERSO LA TARIFFA CORRISPETTIVA

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Revisori Enti Locali.

in collaborazione con

Comune di
BASTIA UMBRA
19 NOVEMBRE 2019
Auditorium S. Angelo
P.zza Umberto I°
BASTIA UMBRA (PG)

CAPIENZA SALA: 80 POSTIsn_disabile

 

IIl corso si propone di effettuare una panoramica sui diversi prelievi esistenti per il finanziamento del servizio di gestione dei rifiuti. In particolare saranno esaminati tutti gli aspetti caratterizzanti il prelievo tributario, dai soggetti passivi fino all’accertamento ed alla riscossione. Un cenno particolare sarà effettuato in tema di rifiuti assimilati agli urbani e sul trattamento delle superfici delle attività economiche.
Sarà quindi affrontato il modello di tariffa corrispettiva, considerando le modalità per l’attuazione della misurazione puntuale dei rifiuti e gli elementi caratterizzanti il prelievo.
Un particolare approfondimento sarà dedicato al nuovo modello di definizione dei costi ed alle nuove disposizioni in materia di trasparenza previste dai documenti definiti dall’ARERA.
Come di consueto, sarà lasciato spazio alle questioni poste dai partecipanti, allo scopo di consentire agli stessi l’approfondimento di specifiche questioni.

 

PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Amministrazione Comunale
Francesco TUCCIO (Presidente A.N.U.T.E.L.)
Sergio CAVALLUCCI (Responsabile Ufficio Tributi del Comune di Bastia Umbra (PG) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)
Michele FARNETI (Responsabile Servizio Tributi dei Comuni di Fossato di Vico (PG) e Valfabbrica (PG) - Presidente Comitato Regionale A.N.U.T.E.L. - Umbria)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Stefano BALDONI (Responsabile Area Economico-Finanziaria e Tributi del Comune di Corciano (PG) - Vice Presidente e Docente A.N.U.T.E.L.)

Il panorama normativo
- Aspetti di rilievo per la TARI 2020.
- I tipi di prelievo esistenti e le possibilità di scelta: TARI normalizzata, TARI semplificata, tariffa corrispettiva, TARI puntuale.

Il nuovo sistema di determinazione dei costi del piano finanziario ARERA: i costi efficienti

Disposizioni ARERA in materia di trasparenza del servizio e della TARI

La Tassa sui rifiuti
- L’individuazione del soggetto attivo e la competenze nelle TARI e nella tariffa corrispettiva.
- I soggetti passivi della tassa sui rifiuti.
- La definizione di rifiuto assimilato all’urbano: i criteri di assimilazione – la problematica degli imballaggi.
- Locali ed aree tassabili: esempi e casistiche.
- Locali ed aree non soggette al tributo: locali improduttivi di rifiuti; produzione di rifiuti assimilati agli urbani; i locali produttivi di rifiuti da imballaggio; i magazzini.
- La determinazione della superficie tassabile: superfici calpestabile e superficie catastale.
- La classificazione delle utenze: l’inquadramento di alcune categorie di utenze (agricole, ricettive, ecc.) – la tassazione delle pertinenze.
- Le agevolazioni, le esenzioni e le riduzioni.
- La determinazione dei costi del servizio: cenni sul piano finanziario e sul metodo normalizzato, con particolare riferimento al fondo rischi su crediti, ai crediti inesigibili, al recupero dell’evasione – piano finanziario consuntivo.
- I costi del servizio ed i fabbisogni standard.
- I criteri per la determinazione delle tariffe della TARI.
- La dichiarazione della TARI: la cessazione dell’utenza ed altre casistiche particolari.
- Il tributo nel caso di successione e di procedure concorsuali.
- La riscossione spontanea e coattiva del tributo: modalità operative.
- Accertamento e recupero dell’evasione nella TARI: l’utilizzo delle banche dati.

La tariffa corrispettiva
- La misurazione puntuale dei rifiuti alla luce del DM 20/04/2017.
- Le competenze all’istituzione ed all’approvazione dei regolamenti e delle tariffe.
- La natura giuridica della tariffa corrispettiva e le relative conseguenze.
- Modalità di commisurazione della tariffa: possibili metodi.
- L’applicazione e la riscossione del prelievo.
- Il controllo sull’adempimento dell’utente.
- Sanzioni e penalità.
- Il confronto con la TARI-puntuale.

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori

 

Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 12 novembre 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.
Si fa presente che, negli incontri di studio e Master a partecipazione gratuita, qualora si dovesse verificare la mancanza di posti disponibili, la precedenza sarà data agli "Enti Associati" .

 

*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.