Videoseminario, 11 novembre 2020

I FABBRICATI NELL’IMU: BASE IMPONIBILE E QUESTIONI CATASTALI


- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI -
in regola con le quote associative 2020

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

  • Fino a 2 giorni antecedenti il videoseminario, i partecipanti potranno porre una domanda al Docente direttamente dal menu lato destro all'interno del programma, la domanda perverrà sulla mail del Docente, che risponderà durante il Suo intervento.
  • Sarà comunque possibile visionare i videoseminari nei giorni successivi, entro 30 giorni dalla data dell’evento.

 

 

 

11 NOVEMBRE 2020
 

Connessioni fino a 300 utenti

 
 

PROGRAMMA
 

Ore 15,00
Apertura dei lavori

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 

Relatore:
Andrea GIGLIOLI (Funzionario Tecnico - Servizio Entrate - U.O.C. Gestione Tributi Comunali del Comune di Reggio Emilia - Componente Osservatorio Tecnico e Docente A.N.U.T.E.L.)
 

 I fabbricati iscritti o iscrivibili in catasto e le variazioni con Docfa: definitività della rendita catastale, retroattività e irretroattività delle variazioni secondo la giurisprudenza della Corte di Cassazione fino al 31/12/2019;
 La mutazione in corso d’anno della base imponibile a partire dal 1° gennaio 2020 per i fabbricati ordinari;
 I fabbricati a valori contabili, retroattività o meno delle rendite attribuite (orientamenti giurisprudenziali) e la modifica della base imponibile in corso d’anno dal 1° gennaio 2020;
 L'efficacia delle rendite catastali dopo l'art. 74 della L. n. 342/2000 (orientamenti giurisprudenziali) e l’obbligo di notifica;
 Le problematiche relative al ricorso alla rendita presunta dopo la L. n. 296/2006;
 I provvedimenti di modifica delle rendite catastali:
- la rettifica della rendita a seguito di autotutela da parte dell'Agenzia delle entrate: conseguenze;
- la modifica della rendita a seguito di contenzioso: conseguenze;
- la rettifica della rendita nell'ambito di procedura Doc-Fa: conseguenze.
 La richiesta di revisione delle rendite ai sensi dell'art. 3, comma 58, L. n. 662/1996, conseguenze;
 Le attività di cui all'art. 1, commi 336-337, L. n. 311/2004:
- i casi che rientrano nella procedura e quelli esclusi;
- autonomia delle funzioni fiscali di accertamento rispetto alle funzioni legate al controllo edilizio;
- la segnalazione all'Agenzia delle entrate;
- il recupero dell'imposta pregressa.
 il controllo dei Doc-Fa in applicazione dell'art. 34-quinquies, L. n. 80/2006:
- modalità operative;
- sistemi di rilevazione;
- interscambio dei dati;
- conseguenze e aspettative.
 Il ricorso del Comune avverso il classamento catastale.
 



Ore 17,00
Chiusura lavori

 



QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
ENTI LOCALI ASSOCIATI in regola con le quote associative 2020 GRATUITA
ENTI LOCALI ASSOCIATI NON in regola con le quote associative € 50,00 a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI   € 100,00 a partecipante
SOGGETTI DIVERSI   € 100,00 a partecipante
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136