Macerata, 6 giugno 2019
 

L’AVVISO DI ACCERTAMENTO DEI TRIBUTI LOCALI:
FORMA, SOSTANZA E CRITICITA’

- PARTECIPAZIONE GRATUITA - RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AGLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali.
In collaborazione con

 

6 GIUGNO 2019
Sala Conferenze
Via Velluti, 41
(Frazione Piediripa)
MACERATA

CAPIENZA SALA: 90 POSTIsn_disabile

 

Comune di
MACERATA

 

Il procedimento amministrativo di controllo della posizione del soggetto passivo del rapporto di imposta, qualora siano riscontrate irregolarità, trova conclusione  nell’emissione di un atto di natura accertativa che deve essere portato a legale conoscenza del contribuente tramite la sua notifica entro un termine perentorio.  L’atto finale e recettizio deve però presentare dei requisiti di forma e di sostanza affinchè sia idoneo al suo e possa consentire al suo destinatario di comprendere le ragioni di fatto e di diritto della pretesa tributaria e quindi consentirgli, se lo ritiene, di contestarlo giudizialmente nella pienezza del proprio diritto di difesa. 
Durante la giornata saranno illustrati i requisiti di forma e di sostanza idonei per la legittimità dell’atto impositivo e le condotte da assumere per sostenerne in un eventuale contenzioso la fondatezza e ciò alla luce della giurisprudenza di legittimità. Ampio spazio verrà riservato alle risposte ai quesiti.

 

PROGRAMMA
 

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti:
Amministrazione Comunale
Giorgio NOBILI (Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Antonio CHIARELLO (Avvocato Tributarista - Patrocinante in Cassazione - Docente A.N.U.T.E.L.)

Il procedimento accertativo (controllo liquidatorio e controllo di mero accertamento).
I requisiti di forma dell’atto impositivo.
I requisiti di sostanza dell’atto impositivo.
L’individuazione del soggetto passivo.
L’individuazione del presupposto oggettivo impositivo.
La quantificazione della pretesa tributaria.
La motivazione in ragione della funzione dell’atto impositivo.
La motivazione per relationem.
La motivazione idonea secondo i pronunciamenti della Corte di Cassazione.
Le sanzioni irrogabili e la sanzione continuata.
La notifica dell’atto impositivo.
La prescrizione e la decadenza.
La valutazione critica in sede di accertamento con adesione e/o reclamo/mediazione.
Il riparto degli  oneri probatori in sede contenziosa.
Le tecniche di difesa degli atti impositivi in sede contenziosa.
La riscossione degli atti impositivi.

Tutor d'aula:
Giorgio NOBILI (Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

 

 


Ore 11,30
Coffee Break
Ore 14,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 30 maggio 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.

Non è ammessa la partecipazione di soggetti diversi dall'Ente Locale che prestano la propria attività a supporto del Comune.

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.