Sassuolo (MO), 10 maggio 2019

IMU: ESENZIONI SOGGETTIVE ED OGGETTIVE
QUESTIONI CONTROVERSE E RISPOSTE DELLA GIURISPRUDENZA

- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI -

RIVOLTO A:
Amministratori, Revisori dei Conti, Segretari Generali, Dirigenti, Funzionari e Operatori Uffici Tributi e Finanziari, Società 100% pubbliche Enti Locali, Società e Soggetti Privati.

in collaborazione con

Comune di
SASSUOLO

 

10 MAGGIO 2019
Sala Auditorium "Pierangelo Bertoli"
Via Pia, 110

 SASSUOLO (MO)
CAPIENZA SALA: 100 POSTIAccesso disabili

 
 
Nell’incontro - dopo una rapida introduzione relativa ai presupposti soggettivi ed oggettivi dell’IMU -  saranno approfondite alcune tematiche relative ad ipotesi di esenzione dall’imposizione, con particolare attenzione agli immobili di proprietà degli Enti Ecclesiastici e dello Stato.
Sarà inoltre affrontato il tema dell’esclusione per l’abitazione principale, anche in riferimento alla nozione di domicilio e residenza fiscale.
Le problematiche saranno affrontate traendo spunto da recenti pronunce della Corte di Cassazione e delle commissioni tributarie di merito, mentre il tema della soggettività passiva degli enti ecclesiastici sarà analizzato anche sulla scorta delle decisioni della Corte Europea in tema di divieto di aiuti di stato e di distorsione della concorrenza.

 

PROGRAMMA

Ore 9,00
Apertura dei lavori

Saluti
Roberto LENZU (Responsabile Direzione Entrate del Comune di Sassuolo (MO) - Componente Osservatorio Tecnico e Docente A.N.U.T.E.L.)
Sonia ROMANI (Ufficio Tributi del Comune di Polinago (MO) - Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)
 

Ore 9,30
Inizio della relazione

 

Relatore:
Fabiola DEL TORCHIO
(Avvocato Tributarista – Patrocinante in Cassazione)

Gli edifici  degli  Enti Ecclesiastici:  il chiaro dettato della corte europea sul divieto di aiuti di Stato.
- Premessa: quadro normativo di riferimento
- L’articolo 7 ed i requisiti soggettivi ed oggettivi per l’esenzione. Gli immobili destinati all’attività di culto e le loro pertinenze.
- Le attività diverse da quelle di culto. Attività di accoglienza e ricettive, attività sanitarie ed attività di istruzione.
- Attività svolta da un soggetto diverso dall’Ente Ecclesiastico.
- La presa   di  posizione della Corte Europea sul divieto degli aiuti di stato.
- La  rilevanza dell’elemento della concorrenza: decisioni della Corte di Cassazione e delle Commissioni Tributarie di merito.
I poteri di accertamento dei Comuni e l’onere della prova.
- Il principio dell’onere della  prova nel processo tributario
L’esenzione per gli  immobili di proprietà dello Stato alla luce della recente ordinanza della Suprema Corte di Cassazione.
- La destinazione ai compiti istituzionali (Cassazione 3268/2019)
- Il potere regolamentare del Comune (Cassazione 4067/2019)
La prima casa: i concetti di domicilio e residenza fiscale.
- L’esclusione da imposizione dell’abitazione principale: il concetto di “prima casa”, l’utilizzo di più unità catastali ed il tema delle pertinenze.
- Il concetto di residenza  fiscale e la rilevanza del luogo di abitazione della famiglia.

  

 

Ore 13,00
Pausa
Ore 14,00
Ripresa dei lavori
Ore 16,30
Chiusura lavori


Al fine di garantire una migliore organizzazione, è preferibile inviare la scheda di prenotazione entro giorno 3 maggio 2019 e comunque nei limiti di capienza della sala.

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

 

SOCIETA' E SOGGETTI PRIVATI   € 150,00 + Iva a partecipante
*Gli Enti associati non in regola con il versamento delle quote associative non avranno diritto alla formazione gratuita sino alla regolarizzazione della posizione. Fermo restando che nei corsi ove è previsto il pagamento gli Enti associati potranno partecipare versando la quota dei non soci. Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell’Associazione ai seguenti recapiti Tel. 0967-486494 email iniziative@anutel.it”.
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136

 

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.