Videoseminario, 28 gennaio 2021

IMU ED AREE EDIFICABILI:
EVOLUZIONE NORMATIVA DEL CONCETTO DI EDIFICABILITA’
ED AGEVOLAZIONI PER I COLTIVATORI DIRETTI


- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI -
in regola con le quote associative 2020

 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

  • Fino a 2 giorni antecedenti il videoseminario, i partecipanti potranno porre una domanda al Docente direttamente dal menu lato destro all'interno del programma, la domanda perverrà sulla mail del Docente, che risponderà durante il Suo intervento.
  • Sarà comunque possibile visionare i videoseminari nei giorni successivi, entro 30 giorni dalla data dell’evento.

RIVOLTO A:
Enti Locali

 

 

28 GENNAIO 2021
 

Connessioni fino a 300 utenti

 
 

PROGRAMMA

Ore 10,00
Apertura dei lavori

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 

Relatore:
Nicola BACCOLI (Funzionario Gestione Aree Edificabili – Comunità Montana Valle Sabbia – Docente A.N.U.T.E.L.)
 

 Cronologia ed evoluzione della definizione normativa di area edificabile;
 Le pronunce giurisprudenziali che hanno definito l’edificabilità dall’ICI all’IMU;
 Gli aggiornamenti della Nuova IMU Legge 160/2019;
 Gli step dell’edificabilità in relazione all’Iter dello strumento urbanistico;
 Edificabilità a confronto negli Uffici comunali;
 La comunicazione dell’attribuzione della natura di area edificabile;
 I diritti edificatori;
 Le agevolazioni previste per i coltivatori diretti possessori di aree edificabili;
 Definizione e requisiti del Coltivatore diretto;
 Le novità dell’IMU, IAP e Società agricole di persone fisiche;
 I coadiuvanti agricoli;
 Le aree edificabili in comproprietà tra Coltivatori diretti e non.



Ore 12,00
Chiusura lavori

 



QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA MODALITA' DI PARTECIPAZIONE QUOTA DI PARTECIPAZIONE
ENTI LOCALI ASSOCIATI in regola con le quote associative 2020 GRATUITA
ENTI LOCALI ASSOCIATI NON in regola con le quote associative € 50,00 a partecipante
ENTI LOCALI NON ASSOCIATI E DIPENDENTI PUBBLICI   € 100,00 a partecipante
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136