Master in Contabilità degli Enti Locali - II LIVELLO

MASTER IN CONTABILITÀ DEGLI ENTI LOCALI
-  II LIVELLO -


- PARTECIPAZIONE GRATUITA PER GLI ENTI LOCALI ASSOCIATI -
 

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

  • Fino a 2 giorni antecedenti il videoseminario, i partecipanti potranno porre una domanda al Docente direttamente dal menu lato destro all'interno del programma, la domanda perverrà sulla mail del Docente, che risponderà durante il Suo intervento.
  • Sarà comunque possibile visionare i videoseminari nei giorni successivi, CLICCA QUI per accedere all'archivio VIDEOCORSI.


- Programma 11 NOVEMBRE - Terza giornata -

RIVOLTO A:
Enti Locali

 

28 OTTOBRE 2021 -
27 GENNAIO 2022 

 
 

PROGRAMMA
 

Dopo più di sei anni dall'introduzione dell’armonizzazione contabile negli Enti Locali si rilevano ancora dubbi ed incertezze rispetto alla corretta applicazione dei nuovi principi, inoltre la materia è oggetto di continui aggiornamenti, che meritano specifici approfondimenti, il momento emergenziale che stiamo affrontando ha poi complicato ulteriormente la situazione.
L’obiettivo del corso è quello di esplicitare le modalità operative per l’applicazione dei nuovi principi, nelle varie fasi gestionali, dal bilancio di previsione al rendiconto di gestione, utilizzando una metodologia espositiva chiara e semplice per consentire a tutti i partecipanti, già operatori nel settore finanziario, un approfondimento tecnico - pratico della normativa di riferimento.
Il corso è articolato in 10 videoseminari della durata di 2 ore ciascuno per complessive 20 ore, riguardanti le tematiche della programmazione ed il bilancio di previsione, il rendiconto di gestione e la contabilità economico – patrimoniale, ed infine le situazioni di crisi degli enti locali.
Si partirà dunque dalla redazione del bilancio di previsione partendo dal Documento Unico di Programmazione, analizzando successivamente le criticità legate all’emergenza COVID 19 che avranno un impatto anche nella predisposizione del documento contabile.
Si esamineranno poi le modalità di elaborazione del Rendiconto della Gestione iniziando dalla fondamentale fase del riaccertamento ordinario dei residui e approfondendo la determinazione del risultato di amministrazione e le modalità di compilazione dei tre allegati a tale prospetto, nonché il calcolo dei nuovi saldi di bilancio, si concluderà affrontando l’importante materia della contabilità economico patrimoniale e gli adempimenti relativi alle società a partecipazione pubblica.
Infine il corso terminerà trattando i casi di difficoltà finanziaria degli enti locali in particolar modo la procedura di riequilibrio e la fase patologica del dissesto.
Il corso, oltre a voler fornire un indispensabile aggiornamento agli operatori del settore, rappresenta anche un'importante occasione di qualità per il confronto tra funzionari ad operatori della materia finanziaria dei comuni, oltre che un momento utile per approfondire specifiche problematiche incontrate nella gestione quotidiana della contabilità.



28 OTTOBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 
  1 - IL BILANCIO DI PREVISIONE 2022/2024, TRA OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ

 La programmazione del prossimo triennio, scadenze e adempimenti.

 Il PNRR, riflessi sulla programmazione e predisposizione del DUP e del Programma triennale delle opere pubbliche.

 La complessa previsione delle minori entrate.

 Effetti economici del COVID-19 sulle previsioni delle entrate:
- Tributarie;
- Extra-tributarie;
- Patrimoniali.

 La previsione delle minori e maggiori spese.

 Il Fondo di Solidarietà Comunale, i primi vincoli di destinazione.

 Effetti economici del COVID-19 sulle previsioni delle entrate e delle spese.

 La Certificazione del Fondo per le funzioni fondamentali, riflessi sul biennio 2021/2022 e rischi futuri.

 Il rilancio degli investimenti pubblici, il recovery fund.
 

Relatore:
Michelangelo Nigro  (Dirigente Servizi Finanziari del Comune di Barletta (BT))

 




4 NOVEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 
2 - LA GESTIONE FINANZIARIA DELL’EMERGENZA «COVID» PER GLI ENTI LOCALI

 Interventi normativi per fronteggiare l’emergenza.
 I fondi a ristoro delle minori entrate.
 I ristori specifici di spesa.

 Il Fondo funzioni fondamentali per l’anno 2021.
 La certificazione e gli effetti della gestione nel biennio 2020/2021.
 Gli avanzi vincolati relativi ai fondi Covid e il loro utilizzo.
 

Relatore:
Elena BRUNETTO (Dirigente Area Finanziaria della Città di Torino - Docente A.N.U.T.E.L.)

 




11 NOVEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

3 - LA GESTIONE DEI DEBITI FUORI BILANCIO

 I debiti fuori bilancio, definizione e principi contabili.
 Le procedure di riconoscimento dei debiti fuori bilancio.
 Le sentenze e gli orientamenti della Corte dei Conti.
 I riflessi contabili del mancato riconoscimento.

 I possibili “vuoti” normativi, in caso di inerzia.
 

Relatore:
Michelangelo NIGRO (Dirigente Servizi Finanziari del Comune di Barletta (BT))

 


 

18 NOVEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

4 - IL RIACCERTAMENTO DEI RESIDUI

 Principio della competenza finanziaria potenziata.
 Regole di accertamento delle entrate e di impegno delle spese.
 Processo di rendicontazione.
 La gestione dei residui.
 Dal Riaccertamento ordinario al Fondo Pluriennale Vincolato, al Risultato di Amministrazione, al Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità.
 Organi, competenze e atti relativi al riaccertamento dei residui.
 Le schede da sottoporre ai Responsabili.
 Le determinazioni per il riaccertamento dei residui attivi e passivi.
 La predisposizione della deliberazione di giunta di riaccertamento dei residui attivi e passivi.
 La relazione della Giunta.
 Il parere del Collegio dei revisori sul Riaccertamento dei residui.

IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE
 La determinazione del risultato di amministrazione nel Rendiconto.
 I fondi vincolati, accantonati e destinati.
 La quota libera dell’avanzo.
 Modalità di applicazione al bilancio delle diverse quote dell’avanzo di amministrazione: competenze e vincoli.
 Il disavanzo di amministrazione. Tipologie e modalità di recupero.

 

Relatore:
Pietro NURRA (Dirigente Area Programmazione Economica, Tributi e Partecipate del Comune di Alghero (SS) - Componente Giunta Esecutiva A.N.U.T.E.L.)

 




25 NOVEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

5 -  IL FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI  

 L’accertamento delle entrate destinate al finanziamento degli investimenti:
- I contributi a “rendicontazione”;
- Le entrate da prestiti;
- Le altre entrate patrimoniali.

 La copertura costituita dalla quota consolidata del saldo positivo di parte corrente:
- La determinazione della quota consolidata del margine corrente;
- La copertura degli investimenti derivante da nuove o maggiori aliquote fiscali;
- La copertura degli investimenti derivante da riduzioni permanenti di spese correnti.

 Il PNRR e l’accertamento dei contributi del Piano.
 

Relatore:
Nicola REBECCHI (Dirigente del settore Servizi Finanziari, Tributi e Demanio del Comune di Mantova)

 


 

2 DICEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)

 
6 - L’APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO APPLICATO DELLA CONTABILITA' ECONOMICO-PATRIMONIALE NEL RENDICONTO ALLA LUCE DEGLI AGGIORNAMENTI DEL 13° DECRETO

 Le modifiche del 13° decreto al principio applicato della contabilità economico patrimoniale:
- Le modifiche alle scritture d’esercizio;
- Le modifiche alle scritture d’assestamento;
- Le modifiche allo stato patrimoniale;
- Il nuovo netto patrimoniale.

 La nuova contabilità economico-patrimoniale “accrual” delle P.A. nel PNRR.

 Le modifiche alla situazione patrimoniale semplificata 2021 per gli Enti locali con meno di 5.000 abitanti.
 

Relatore:
Nicola REBECCHI (Dirigente del settore Servizi Finanziari, Tributi e Demanio del Comune di Mantova)

 




16 DICEMBRE 2021

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

 7 - LE SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA: ADEMPIMENTI E CONTROLLI

 Gli adempimenti relativi alle società a partecipazione pubblica.

 Il Testo Unico sulle Partecipazioni societarie (D. Lgs175/2016).

 Gli affidamenti in house:
- Requisiti delle società in house;
- Gli oneri di motivazione analitica: la Sentenza della Corte Costituzionale n.100/2020;
- Le Linee Guida ANAC;
- Controllo analogo e controllo analogo congiunto.

 La verifica dei crediti/debiti con gli organismi partecipati.

 Gli accantonamenti in caso di perdita delle partecipate.

 Il bilancio consolidato:
- Il percorso di redazione ed approvazione del bilancio consolidato.

 La razionalizzazione periodica delle partecipazioni pubbliche ex art.20 tusp.

 Le responsabilità di amministratori e dirigenti:
- La Delibera Corte Conti Sez. Aut. 15/2021.

Il divieto di soccorso finanziario per le società e gli organismi partecipati:
- Il principio di divieto di soccorso finanziario previsto dall’art. 14 c.5 del TUSP;
- Gli orientamenti della Corte dei Conti.

 Trasferimenti straordinari e norme emergenziali da Covid-19.
 

Relatore:
Gianluca DELLA BELLA (Dirigente Area risorse Finanziarie del Comune di Jesi (AN) – Componente Consiglio Generale e Docente A.N.U.T.E.L.)

 




13 GENNAIO 2022

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

8 - L’ANALISI FINANZIARIA PER PREVENIRE E CONOSCERE LE CONDIZIONI DI CRISI FINANZIARIA DEGLI ENTI LOCALI

 L’analisi finanziaria e gli indicatori predittivi delle condizioni di crisi finanziaria.
 Le situazioni di crisi finanziaria: casistiche e possibili soluzioni gestionali e finanziarie.
 La crisi finanziaria risolvibile: I piani di rientro e il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale. Condizioni di ricorso agli istituti di risanamento finanziario e vincoli normativi.
 La crisi finanziaria irreversibile: quando si è condizione di dissesto finanziario.
 La differenza tra l’istituto del dissesto e del predissesto. Quali sono i vincoli gestionali, finanziari e normativi e cosa succede nelle due diverse forme di risanamento finanziario.
 Esame di un caso pratico di analisi finanziaria di un comune.
 I principi elaborati dalla Corte dei Conti per la gestione delle crisi finanziarie.
 

Relatore:
Antonio INFANTINO (Dirigente Risorse Settore Finanziario del Comune di Rende (CS) – Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

 




20 GENNAIO 2022

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

 9 - LA PROCEDURA DI RIEQUILIBRIO FINANZIARIO PLURIENNALE

 Il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale. La predisposizione e la motivazione della delibera di accesso.
 La richiesta del fondo di rotazione. Condizioni, vincoli e contabilizzazione. L’evoluzione della giurisprudenza contabile.
 Le linee guida per la predisposizione e l’esame dei piani di riequilibrio della Sezione delle Autonomie della Corte dei Conti.
 Le fasi e le tempistiche della procedura di predissesto.
 Aspetti formali e gestione delle fasi del risanamento finanziario.
 La predisposizione del piano di risanamento finanziario pluriennale. Lo schema istruttorio elaborato dalla Corte dei Conti. Esame di un caso pratico di piano di riequilibrio. La delibera e gli allegati alla delibera di approvazione del piano di riequilibrio.
 L’esame istruttorio del piano di riequilibrio da parte della Commissione per la stabilità finanziaria e della Corte dei Conti.
 Il monitoraggio degli obiettivi intermedi del piano di riequilibrio. Il ruolo centrale dell’Organo di revisione contabile.
 Le decisioni della Corte dei Conti sull’approvazione o il diniego all’approvazione del piano di riequilibrio. Alcuni casi pratici.
 Spunti di riflessione per una possibile revisione della disciplina.
 

Relatore:
Antonio INFANTINO (Dirigente Risorse Settore Finanziario del Comune di Rende (CS) – Componente Consiglio Generale A.N.U.T.E.L.)

 




27 GENNAIO 2022

Ore 15,00 - 17,00

Moderatore
Francesco TUCCIO
(Presidente A.N.U.T.E.L.)
 

 10 - IL DISSESTO NEGLI ENTI LOCALI

 Le condizioni di dissesto finanziario e gli attori coinvolti.
 La deliberazione di dissesto finanziario e le conseguenze della dichiarazione di dissesto finanziario.
   I soggetti della procedura: l’Organo straordinario di liquidazione e i rapporti con gli organi istituzionali dell’Ente Locale.
 La determinazione della massa passiva ed i debiti esclusi.
 Acquisizione e gestione dei mezzi finanziari per il risanamento.
 Il piano e la procedura di liquidazione.
 Il bilancio stabilmente riequilibrato.
 Fondo Pluriennale Vincolato, anticipazioni di liquidità e somme vincolate distratte, i problemi di competenza.
 La gestione contabile del primo bilancio e rendiconto successivo alla dichiarazione di dissesto.
 Il riporto dei residui, dell’anticipazione e del fondo pluriennale vincolato.
 La gestione delle somme vincolate e dei debiti fuori bilancio.
 I progetti di riforma del dissesto.
 

Relatore:
Simone SIMEONE (Dirigente Ripartizione Entrate Comune di Taranto)

 



QUOTE DI PARTECIPAZIONE

TIPOLOGIA ASSOCIATIVA QUOTA DI PARTECIPAZIONE

ENTI LOCALI ASSOCIATI

GRATUITA

ENTI LOCALI NON ASSOCIATI E SOCIETA'

€ 500,00 a partecipante (intero corso)
Il pagamento dovrà essere effettuato a ricezione della fattura, esclusivamente sulle coordinate indicate.
** Per gli Enti Locali la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72 (e successive modificazioni)
Linee guida sulla tracciabilità dei flussi finanziari ai sensi dell'art.3 Legge 13.08.2010, n. 136


ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

A conclusione dei lavori verrà inviato l'attestato di partecipazione, identificato con il relativo numero di protocollo, direttamente sulla email indicata in fase di prenotazione.